BIOENERGETICA

bioenergetica-2

Il concetto di BIOENERGETICA è stato introdotto da Alexander Lowen, medico psicanalista, direttore dell’ Institute for bioenergetic analysis di New York. Partendo dal presupposto che ogni individuo possegga un’energia vitale tale da far interagire corpo e mente ed equilibrare le funzioni psicocorporee, la bioenergia è l’energia dell’intero organismo, definita nelle discipline orientali Qi (forza vitale) fonte di processi alla base della vita, delle nostre attività come esseri umani e del benessere dell’organismo. Il flusso bioenergetico può incontrare tensioni e barriere che si cristallizzano creando dei blocchi muscolari, rigidità posturale, turbamenti mentali, instabilità e conflitti emozionali. Con la bioenergetica Lowen abbracciò anche tecniche del lavoro ‘su corpo’, con respirazione e distensione psicofisica, posizioni di stress e rilassamento  per favorire il rilascio delle contratture e l’insorgere di una sottile e benefica vibrazione.

 

Luciana Rasicci

Commenti

commenti