COSMOTRONIC

COSMO

è all’anagrafe MARCO JACOPO BIANCHI, vocalist dei Drink To Me

band torinese indie rock con cui ha pubblicato tre EP e tre album. Da solista ha realizzato ‘Disordine’ e ‘L’ultima festa’. Nella primavera 2017 il singolo ‘Sei la mia città’ viene descritto come ‘una dichiarazione d’amore, ideale ed utilizzabile da tutti, a un punto di ritorno, che sia il proprio partner, famiglia o città dove rifugiarsi dopo aver fatto chilometri da un palco all’altro’. Anticipato dal singolo ‘Turbo’

canzone ritmata che nasce da un campionamento di musica siriana e dal doppio videoclip ‘Turbo/ Attraverso lo specchio’, diviso in due parti: Cosmo, circondato da soldati, preti e donne velate cerca di sfuggire loro come se si trovasse in un sogno dentro ad un mondo post-apocalittico; Cosmo sale a bordo di un’auto sportiva e si ritrova finalmente nella realtà del club e della festa, è uscito ‘COSMOTRONIC

album doppio che gioca sulle due anime artistiche del dj e producer di Ivrea: la canzone d’autore e la musica da club, in uno stile originale. Il disco apre con ‘BENTORNATO’, testo creato di getto ballando davanti al microfono; ‘TUTTO BENE’ è nata dal dolore enorme provocato dal decesso della zia di Marco, Claudia. Dopo ogni lutto vissuto, l’artista si capacita che la vita è, per molti versi, una sconfitta dal suo inizio, ma, dalle difficoltà cerca di trarne uno stimolo per andare avanti. ‘TRISTAN ZARRA’ è una canzone che nasconde sperimentazione dietro al pop, è politica ed anarchica. La voce femminile che cerca di infondere ottimismo è della doppiatrice Beatrice Caggiula e le urla e risate, dei parenti di Marco, di Calcutta, della Michielin e del collega Giacomo Laser. ‘L’AMORE’ ha sfumature trance e anni ’90, ‘ANIMALI’ parla di libertà sessuale al di fuori di ogni genere e ‘QUANDO HO INCONTRATO TE’ è nata nel silenzio del panorama Canavese. Il doppio album presenta una strumentale ‘IVREA BANGKOK’, continua con la voce di mamma Barbara che racconta la storia di un acrobata come immagine della vita, nel pezzo omonimo, per ritornare in Val Chiusella ne ‘LA NOTTE FARA’ IL RESTO’ in una sorta di perdizione dal languore molto piacevole, ‘ANTIMERIDIANE’ comprende la campionatura di ‘Superstart’ di Claudio Rocchi e ‘TU NON SEI TU’ è la dimostrazione che non esiste un solo modo di scrivere canzoni. Cosmo porterà il nuovo lavoro nelle principali capitali europee tra cui Parigi, Londra, Berlino e in alcuni club italiani di Bologna, Firenze, Milano, Torino, Roma, Napoli e Bari.

Foto di Stefano Mattea

Sergio Galuppi

Commenti

commenti