EASY – UN VIAGGIO FACILE FACILE

ISIDORO detto EASY (NICOLA NOCELLA)

ha 35 anni, vive con la madre e trascorre le sue giornate tra televisione, playstation, cibo e psicofarmaci in uno stato di depressione cronica; anni prima è stato una promessa dell’automobilismo competitivo fino a quando ha cominciato a prendere chili. L’astuto fratello FILO (LIBERO DE RIENZO)

imprenditore edile, gli chiede il favore di trasportare una bara con il corpo di un muratore ucraino morto in un suo cantiere, al confine con l’Ungheria proseguendo poi fino al villaggio di provenienza del defunto, nei Carpazi; nonostante la sua catatonia, Easy è l’unico in grado di guidare il carro funebre velocemente tanto da far giungere la salma in patria prima che possano essere svolte le indagini per la morte sul lavoro. Easy inizierà un viaggio dove le disavventure non mancheranno, come la gara di velocità improvvisata contro una macchina sportiva, situazione che gli ricorderà l’ebrezza della corsa, il furto del carro funebre contenente documenti, soldi e farmaci, da parte di una banda di ladri, la caduta della bara in un fiume.

Con mezzi di fortuna Easy decide comunque di portare a termine il suo compito instaurando un rapporto di amicizia con la salma chiusa nella bara, che scopre chiamarsi Taras, a cui racconterà tutta la sua vita. Il viaggio attraverso posti desolati assumerà per Easy i toni di una conoscenza più profonda di sé stesso, guidata da nuove emozioni al contatto con realtà umane che da tempo non viveva. Soddisfatto di essere arrivato fino a lì da solo, le scelte del prossimo futuro lo disorientano. ‘EASY – UN VIAGGIO FACILE FACILE’

è un film commedia italiano diretto da ANDREA MAGNANI al suo esordio cinematografico.

Sergio Galuppi

Commenti

commenti