La PIMPA

La PIMPA

è una simpatica cagnolina protagonista del fumetto italiano disegnato da ALTAN (al secolo FRANCESCO TULLIO ALTAN) che negli anni settanta ha conquistato grandi e piccini. Dal 1997, in due serie, per settanta episodi, la Pimpa è diventata un cartone animato, bianca a pois rossi e con la lingua perennemente in penzoloni ha preso voce al pari di un essere umano. Il mondo animale che ruota attorno al cane parlante e al suo padrone ARMANDO

è fatto di personaggi tondeggianti sempre sereni e sorridenti dalla gatta azzurra ROSITA

al pulcino chiacchierone COLOMBINO

a TITO

un cucciolo di cane blu che in diverse puntate viene ospitato a casa dell’Armando anche se non è specificata la provenienza. Armando ha incontrato la Pimpa nel bosco, si era recato per raccogliere fragole invece scorge le macchie rosse della pelle del cane e decide di portarla a casa propria per accudirla amorevolmente: la Pimpa avrà un letto morbido ricoperto da una trapunta colorata

e le attenzioni dell’Armando a cui ogni sera racconterà gli incontri della giornata con nuovi amici animali, divertenti e simpatici come

il porcellino CICCIO, la rondinella LUISA, la zebra ADELE e i curiosi BOMBO l’ippopotamo, LULU’ la foca e NINO il pinguino. Pimpa ha anche una GEMELLA

che altro non è che la sua immagine parlante allo specchio, spesso la sgrida e la prende in giro. Dopo aver bevuto la sua grande tazza di latte, la Pimpa chiude ogni puntata infilata tra le coperte del suo giaciglio: un saluto all’Armando, una strizzatina d’occhio ai bambini davanti alla tv e la ‘buonanotte’, pronta all’indomani per una nuova avventura a lieto fine e che lasci nell’animo dei giovanissimi spettatori il senso delle cose buone della vita.

 

 

 

Sandy Favola

Commenti

commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteIL SILENZIO
Articolo successivoCANCRO