LO PSICODRAMMA

Lo PSICODRAMMA chiamato anche PSICOPLAY è un metodo psicoterapeutico di gruppo di base, di formazione e di supervisione ideato a Vienna negli anni ’20 da JACOB LEVI MORENO e sviluppato nel resto del mondo successivamente; costituisce un mezzo per mitigare i conflitti personali di adulti e bambini. Ricorrendo al gioco di messa in scena improvvisato di sogni e vissuti, utilizzando tecniche come la ROLE PLAYING, il DOPPIAGGIO e anche un’ANALISI gestita dal ‘REGISTA TERAPEUTICO e CONDUTTORE’ che diventa attore tra realtà e immaginazione, lo PSICODRAMMA attiva la spontaneità e l’empatia reciproca dei soggetti. Rispetto al modello freudiano di psiche, lo psicodramma diventa un’alternativa più dialogica che si avvicina al relativismo di JUNG e JASPERS. La drammatizzazione di un sintomo o di un evento passato di un soggetto del gruppo mediante una scena concreta evocherà negli altri presenti ricordi e sentimenti tali da interporre altre scene. L’unità strutturale del gioco drammatico a cui conferiscono codici concettuali, verbali ed espressi da azioni è chiamato ‘ruolo’. In ciascuna seduta il gioco drammatico rivela solo alcuni fili della trama che continuamente si modifica, si ritesse tra le parti intrapersonali e interpersonali dei soggetti del gruppo.

Angela Balboni

Commenti

commenti