L’ORIZZONTE

Non c’è rimpianto, non si guarda indietro,
vivo come un plettro che comanda le corde
in un futuro che pare tetro
impersono un lupo che morde.

Crescerò guardando sempre avanti,
il tempo c’è e si mostra tanto
ciò che ricevo sono montanti
che dal basso tagliano verso l’alto.

Il desiderio è una vita come questa
con il cuore, una radice salda
il ricordo di un’idea che non si arresta
osservo l’orizzonte che mi scalda.

La pioggia è ormai passata
con il cuore, la mente riflette,
non ti ho dimenticata
sei nell’orizzonte che tutto promette.

Gabriele Marangione

 

Commenti

commenti