PANPERS

ANDREA PISANI E LUCA PERACINO SI SONO CONOSCIUTI SUI BANCHI DI SCUOLA; AI CORSI DI TEATRO, GLI INSEGNANTI HANNO CONSIGLIATO LORO DI INTRAPRENDERE UNA CARRIERA COME DUO DI CABARET. VI CHIAMATE ‘PANPERS’ PERCHE’ LA VOSTRA AMICIZIA RISALE A QUANDO ERAVATE BAMBINI?

“Sarebbe un’ottima motivazione; in realtà, un duo di Torino, dopo la nostra prima esibizione ha deciso di soprannominarci così dal momento che eravamo molto giovani per il mondo del cabaret”.

DAL 2009 SIETE ENTRATI A FAR PARTE DEL CAST DI COLORADO PORTANDO I PEZZI ‘AKKATTAPPARA’, ‘TI E’ MAI CAPITATO’, ‘VITA DA ZOMBIE’: COME NASCE UNO SKETCH IN SINTONIA PER UNA COPPIA DI CABARETTISTI/ATTORI?

“Uno sketch nasce dopo un’attenta e profonda ricerca dell’argomento e della battuta migliore, praticamente…fissiamo il soffitto per ore fino a che ci arrivi un’idea!”.

LUCA PERACINO, UN REGALO AI LETTORI E LETTRICI DELL’EINSTEIN: UNA SUA BREVE BIOGRAFIA WIKIPEDIANA IN PARODIA!

“Luca Peracino nasce a Malta e non saprà mai il motivo di questo. Dopo aver tentato di diventare pilota di aerei, calciatore, hacker e power seller di Ebay capisce che forse è più portato per una strada canonica e si iscrive alle elementari come tutti i suoi coetanei. Il resto è storia”.

ANDREA PISANI, UN REGALO AI LETTORI E LETTRICI DELL’EINSTEIN: UNA SUA BREVE BIOGRAFIA WIKIPEDIANA IN PARODIA!

“Andrea Pisani nasce col monociglio. Da subito emergono le sue grandi doti artistiche: a soli sei anni è in grado di interpretare a memoria l’intero ‘Barbiere di Siviglia’ ruttando, ma, come spesso accade a chi diventa celebre in tenera età, cade nel tunnel e diventa dipendente dai lupini, ne verrà fuori solo dopo anni diventando l’Andrea Pisani che tutti conosciamo”.

NEL FILM PER IL GRANDE SCHERMO ‘CLASSE Z’, ANDREA E’ IL GIOVANE PROFESSORE DI ITALIANO MARCO ANDREOLI, INSEGNANTE DEI RAGAZZI PIU’ INDISCIPLINATI DELLA SCUOLA, RELEGATI IN UN’AULA SEPARATA: UN TUFFO NEI RICORDI DELLE COMMEDIE CINEMATOGRAFICHE AMERICANE PER ADOLESCENTI?

“Trattando un tema attuale, è anche uno sguardo sul presente ed uno scorcio sul futuro. Ho interpretato un ruolo nuovo e non facile mettendomi in gioco e preparandomi sulla mia conoscenza della cultura cinematografica, sono molto contento e soddisfatto del risultato”.

LUCA PERACINO E’ EMILIO NICOLAI NEL FILM ‘FUGA DI CERVELLI’, PER LA REGIA DI PAOLO RUFFINI, NOME PRESENTE NELLA CARRIERA ARTISTICA DEI PANPERS, C’E’ UNA FORTE COMPLICITA’?

“A Paolo dobbiamo molto, ci ha preso sotto la sua ala e con lui abbiamo collaborato a vari progetti arrivando anche al cinema. E’ un buon amico e magari un giorno ricambieremo il favore”.

Angela Balboni

 

Commenti

commenti