WONDER

WONDER

è il romanzo d’esordio di Raquel Jaramillo, pubblicato sotto lo pseudonimo R.J. Palacio, che racconta le vicende di August Pullman, un bambino di dieci anni che soffre di disostosi mandibolo facciale e che numerosi interventi chirurgici hanno costretto sempre a casa. I genitori decidono che per lui è arrivato il momento di frequentare la Beecher Prep School insieme ad altri coetanei. Il libro è diviso in otto parti, ciascuna narrata in prima persona da: August, la sorella Olivia, Summer Dawson, grande amica del ragazzo, Jack Will, suo migliore amico, Justin, fidanzato di Olivia e Miranda, miglior amica di Olivia. Wonder ha tre spin-off ‘A Wonder Story – Il libro di Julian’

‘A Wonder Story – Il libro di Christopher’

e ‘A Wonder Story – Il libro di Charlotte’

Stephen Chbosky dirige il piccolo Jacob Tremblay (co-protagonista del dramma ‘Room’)

nei panni di Auggie

Julia Roberts è mamma Isabel e Owen Wilson, papà Nate.

Nell’omonimo ‘Wonder’, August ha subito ventisette interventi e per timore della reazione scioccante degli altri bambini nel vedere il suo volto, non ha mai frequentato una scuola pubblica: a condurlo nel nuovo ambiente saranno i tre studenti Julian, Jack e Charlotte, che nella storia avranno un ruolo importante, Jack lo definirà un tipo proprio ‘figo’, notandone l’umiltà, Julian sarà arrogante e antipatico, poi arriverà Summer rivelandosi una delle più affezionate amiche di August che per lui fonderà il ‘Summer only lunch table’ alla mensa scolastica. A fine anno le classi vanno in gita, saranno bei momenti per Auggie (anche se deriso da quelli di terza di un altro istituto) man mano che tutti gli diventeranno amici cominceranno a guardare oltre l’aspetto fisico scoprendo una bellezza interiore unica.

Sergio Galuppi

 

Commenti

commenti