ACONITO

L’ACONITO NAPELLO, chiamato in antichità Elmo di Giove

è una pianta erbacea spermatofita dicotiledone, appartenente alla Famiglia delle Ranunculaceae, presente in Italia nelle zone a mezz’ombra dei pascoli alpini e sulle sponde dei torrenti, predilige  terreni argillosi e cresce quasi sempre in gruppi numerosi.

Dalla forma biologica rizomatosa, un fusto sotterraneo termina nelle radici tuberose,

la parte aerea è eretta, di colore verde e poco ramosa,

alta fino a un metro e mezzo e con un ingombro che può arrivare a 60 cm. Lunghe fino a 12 cm

le foglie basali sono lanceolate, verde brillante nella parte superiore, più biancastro su quella inferiore, le foglie cauline sono più piccole e con i lobi più stretti. L’infiorescenza

è un grappolo terminale, simile ad una spiga; il calice

blu intenso o violetto cupo ha cinque sepali, i petali sono otto, gli stami sono raccolti nella parte inferiore e i pistilli ospitano da dieci a venti ovuli. Il frutto

è costituito da un aggregato di capsule contenenti piccoli semi

di colore bruno.

Anna Magnano

Commenti

commenti