ALTERED CARBON

‘ALTERED CARBON’

è una serie televisiva statunitense creata da Laeta Kalogridis

e tratta dal romanzo cyberpunk ‘Bay City’

di Richard K. Morgan; la prima stagione, composta da dieci episodi è stata distribuita, a livello internazionale, dal febbraio 2018. Nella San Francisco anno 2384

l’identità umana può essere codificata come Immagazzinamento
Digitale Umano (I.D.U.): in nuovi corpi sintetici, clonati o naturali, considerati custodie della mente

viene inserito, chirurgicamente, nella colonna vertebrale, un supporto chiamato ‘pila corticale’

contenente ricordi e coscienza, così da rendere un soggetto virtualmente immortale, anche se in diversi corpi, a seguire. La distruzione della pila segna la morte effettiva dell’identità e della custodia, mentre con un procedimento detto ‘agotransfer’

è possibile un ‘viaggio interstellare’ trasferendo la coscienza da una custodia su un pianeta, ad un’altra, su un diverso pianeta. Solo le persone più ricche e potenti al mondo (i ‘Mat’, in riferimento a Matusalemme)

possono permettersi infinite custodie. TAKESHI KOVACS

(interpretato da JOEL KINNAMAN e doppiato da ANDREA METE) ex combattente delle unità militari speciali ‘Spedi’, viene ucciso e la sua pila relegata in stasi carceraria. Dopo 250 anni viene innestata nella custodia che era in precedenza il corpo dell’agente di polizia ELIAS RYKER

per volere di LAURENS BANCROFT

(interpretato da JAMES PUREFOY e doppiato da FRANCESCO PRANDO) che, perdendo i suoi ricordi 48 ore antecedenti la sua morte, è convinto di essere stato assassinato e non di essersi suicidato.

Gabriele Marangione

Commenti

commenti