CAMOMILLA RAGGIATA

Dal greco ‘an’ (senza), ‘anthos’ (fiore) e ‘cyclos’ (anello), in quanto i fiori femminili fertili, sono disposti a corona intorno al disco del capolino, la CAMOMILLA RAGGIATA (ANACYCLUS RADIATUS)

appartiene alla Famiglia delle Asteracae. Pianta erbacea perenne ha foglie

finemente segmentate, simili a felci su gambi striscianti, fusto

ascendente, ramificato e scanalato e fiori assomiglianti a margherite, che sbocciano tra maggio e agosto, dalle colorazioni intermedie

tra bianco e giallo. I semi

sono cipsele di 2,5 mm con ali appuntite e pappo costituito da una coroncina apicale. A distribuzione strettamente mediterranea

la camomilla raggiata è presente in quasi tutte le regioni dell’Italia centrale, meridionale ed insulare crescendo negli incolti e nelle zone aride.

Anna Magnano

Commenti

commenti