DIARIO DI BORDO del CAFFE’ TEATRO Enrico Bertolino

Una laurea in economia alla Bocconi e successive esperienze manageriali nel campo delle risorse umane, per ENRICO BERTOLINO

che, scegliendo come percorso di carriera la comicità, lo ha visto nelle prime prove, davanti al pubblico, preparato nell’eloquenza, ma non trasmettendone le emozioni del caso. “Al Caffè Teatro, nel ’94/’95, si esibivano nomi quali Bisio, Lella Costa, Aldo Giovanni e Giacomo. – ricorda Maurizio Castiglioni – La performance di Bertolino, sia pur stilisticamente curata nei testi, mi portò a ritenere che l’artista necessitasse di ulteriore ‘gavetta’ sui palchi. I

suggerimenti dell’allora perfezionista Alberto Patrucco, il proporsi spesso al ‘Cà Bianca’ di Milano, vollero che, cinque/sei mesi dopo

in scena al Caffè Teatro, evidenziassero le doti da grande attore

che nel tempo sarebbe diventato“. Enrico Bertolino ha esordito, in tv, nello ‘Seven Show’ e successivamente, tra gli altri, in ‘Ciro, il figlio di Target’, ‘Bulldozer’, ‘Zelig’. Il pubblico del piccolo schermo ricorderà la conduzione di ‘Glob. L’osceno del villaggio’

e il personaggio aeronautico

nella sit-com ‘Piloti’.

La redazione

Commenti

commenti