FASMA ‘Moriresti per vivere con me?’

Dall’esperienza in una crew con produttore e manager, FASMA (all’anagrafe Tiberio Fazioli)

si mette in gioco dando vita ad un ritmo non classificabile in alcun genere: la musica diventa il pennello con cui dipingere emozioni ed il microfono una fotocamera da cui scaturiscono i ricordi più significativi. Nonostante i brani di Fasma, presenti in rete, non siano supportati da nessun tipo di promozione, contano milioni di visualizzazioni e nel 2017 ‘Marylin M.’

è uno tra i singoli pubblicati. L’artista viene invitato ad esibirsi al Wind Summer Festival, a Roma

dove vince, nella categoria ‘giovani’. L’album d’esordio è ‘MORIRESTI PER VIVERE CON ME?’

disponibile nei negozi tradizionali, negli store digitali e sulle principali piattaforme streaming e di download. Con brani come ‘TI PROMETTO CHE UN GIORNO PARTIREMO’ ( messaggio del protagonista del brano, all’amata, di volergli dare tutto il suo amore, in cambio della sua pazienza, perché il consumismo lo ha portato a confondere i veri valori della vita), ‘CARO ANGELO’ (lettera senza una fine, indirizzata ad un destinatario che non ha mani per rispondere, ma solo orecchie per ascoltare), ‘LADY D’ (descrizione di un’emozione tra razionalità, sensibilità e curiosità), ‘L’INIZIO DELLA FINE’ (momento in cui tutto cade, perché l’amore, come l’uomo non è perfetto e come tale può essere scalfito) Fama definisce il suo lavoro discografico “un’esigenza, un istinto, una raccolta di poesie necessarie”.

Sergio Galuppi

Commenti

commenti