FURIA

FURIA (titolo originale ‘FURY’)

conosciuto anche come ‘BRAVE STALLION’

è una serie televisiva prodotta in bianco e nero, trasmessa per la prima volta dal 1955 al 1960 dalla NBC, dal 1966, in lingua italiana, sulla tv svizzera e dal ’67 sulla Rai; a metà anni ’70 la serie è stata replicata con il titolo ‘FURIA CAVALLO DEL WEST’ e portata al successo grazie alla sigla italiana cantata da Mal.

Girato nei Ranch Ray Corrigan, in California e Iverson, a Los Angeles, nelle cinque stagioni da 114 episodi complessivi si narra la storia di un cavallo selvaggio speciale, catturato da Jim Clark Newton (interpretato da Peter Graves e doppiato da Gigi Proietti), registrato come American Saddlebred e montato e cavalcato dal dodicenne Joey (interpretato da Robert Diamond, doppiato da Massimiliano Manfredi) figlio adottivo di Jim, nella fattoria Broken Wheel. Tra il ragazzo e l’animale si instaurerà una fiducia reciproca e all’occorrenza Furia interverrà in aiuto. Con temi legati alla Protezione Civile, alla prevenzione di incendi e alla conservazione della fauna selvatica, la serie tocca anche problematiche giovanili. Per il ruolo di Furia, oltre a quattro esemplari, come controfigure, è stato scelto Beauty

(addestrato dal suo proprietario, Ralph McCutcheon) apparso anche in film quali ‘Rin Tin Tin’, ‘Lassie’, ‘Selvaggio è il vento’, ‘Johnny Guitar’ e vissuto fino all’età di 29 anni. Edito da Panini, nel 1977, è uscito l’album di figurine di Furia (240)

rigorosamente in bianco e nero con un bordino rosso, per raccontare undici storie del cavallo nero e il ragazzo del west.

Sergio Galuppi

Commenti

commenti