GIRLBOSS

Girata nell’estate 2016 tra San Francisco e Los Angeles, ‘GIRLBOSS’

è stata trasmessa in Italia, su Netflix, dall’aprile 2017, per tredici episodi, di una sola stagione, basati

sull’autobiografia di

Sophia Amoruso. La ventitreenne Sophia Marlowe

(interpretata da Britt Robertson e doppiata da Rossa Caputo) è una scaltra antieroina, dal carattere ribelle ed ingombrante. Appassionata di vestiti vintage, sempre alla ricerca di capi interessanti, spulcia tra i negozi specializzati

acquistando, con una manciata di dollari, maglie, camicie e jeans dismessi da anni. Quando, perduto il lavoro e ricevuto lo sfratto, vendendo su eBay la giacca da motociclista anni ’70, comprata quel giorno, per nove dollari, ne guadagna seicento, le viene l’idea di iniziare un vero e proprio business di abiti vintage tramite le potenzialità offerte da Internet, dando vita al marchio Nasty Gal. Sophia

è amica di Annie

(Ellie Reed) e frequenta Shane

(Johnny Simmons) ma quando il ragazzo sarà impegnato in sala di incisione con la sua band, la loro relazione entrerà in crisi. Nonostante i rivali online, Nasty Gal comincia ad avere successo e Sophia assume Ivy League, una laureata, per creare un nuovo sito web per la linea di abbigliamento.

Sergio Galuppi

 

Commenti

commenti