GLI INCREDIBILI 2

A quattordici anni da ‘GLI INCREDIBILI – UNA ‘NORMALE’ FAMIGLIA DI SUPEREROI’ a produzione Pixar e sempre sceneggiato e diretto da Brad Bird

arriva al cinema il sequel del film d’animazione

‘GLI INCREDIBILI 2’: Robert ‘Bob’ Parr, alias Mr Incredible

dalla forza sovrumana e quasi totale invulnerabilità fisica, Helen Parr, alias Elastigirl

che può allungarsi a dismisura, appiattirsi e assumere diverse forme e i figli Violetta

in grado di creare campi di forze e rendersi invisibile, Dashiell ‘Flash’

dalla super velocità e Jack Jack

ultimo pargolo della famiglia Parr, di soli due anni. La pellicola si apre con la scena finale del primo film: mentre i fratelli maggiori controllano il piccolo JJ, mamma Elastigirl e papà Mr Incredible cercano di sventare la rapina alla banca di Metroville da parte del criminale detto il ‘Minatore’. Winston Deavor, proprietario dell’agenzia di telecomunicazioni Dev Tech e la sorella Evelyn, fanatici di supereroi, propongono di aprire una campagna pubblicitaria per sensibilizzare i cittadini ad avere fiducia in queste figure superdotate, entrando indirettamente nel loro mondo e vedendo da vicino le loro gesta, riprese da microcamere inserite nelle maschere che portano. Mentre Elastigirl

si prepara a fronteggiare la super criminale ipnotizzaschermi, il marito Bob si cimenta come ‘mammo’

aiutando Dashiell a svolgere i compiti di matematica

Violetta a riconquistare l’amato Tony Rydinger e

Jack Jack a destreggiarsi con i primi poteri

da supereroe. Grazie all’intervento di tutta la famiglia Parr, si scoprirà che Evelyn non è quella che dice essere, ha sabotato gli intenti del fratello per far perdere reputazione ai supereroi, invano, e verrà arrestata. La fine del film vede i Parr

di nuovo all’inseguimento di malviventi armati.

Sergio Galuppi

 

 

Commenti

commenti