IL GRANDE LEBOWSKI

‘IL GRANDE LEBOWSKI’

è un film del 1998 scritto, diretto e prodotto dai fratelli Coen:

 narra di Jeffrey Lebowski (detto ‘drugo’) ( Jeff Bridges)

scansafatiche di Los Angeles, assiduo fumatore di marijuana e bevitore di white russian il cui tempo è condito dalle frequenti partite a bowling con gli amici Walter Sobchak (John Goodman)

e Theodore Donald Kerabatsos detto Donny (Steve Buscemi).

Per un caso di omonimia, la scorta del magnate del porno Treehorn si reca (erroneamente) a casa del drugo e nel corso dell’aggressione uno degli uomini orina sul tappeto; Jeffrey pretende un indennizzo dall’altro  Jeffrey e gli ruba uno dei tanti tappeti persiani. Drugo farà la conoscenza di Bunny

consorte di Lebowski, rapita in un secondo tempo, la quale libertà richiede un milione di dollari che il drugo dovrebbe consegnare ai malfattori. L’amico Walter consiglia a drugo di consegnare una valigetta con degli abiti sporchi e tenersi il danaro, ma lasciata in auto, comunque viene rubata. Secondo Maude (figlia di Lebowski) (Julianne Moore)

Bunny ha inscenato il proprio rapimento, quindi chiede al drugo di recuperare la valigetta contenente i soldi, offrendogli una lauta ricompensa; anche la polizia cerca il danaro ma non se ne ha traccia. Walter e il drugo pensano sia stato Larry, un ragazzo di cui in auto si trova un suo compito in classe. Tornando a casa il drugo trova il suo appartamento distrutto e Maude che lo seduce dicendogli che era la madre quella ricca ed ha lasciato un capitale ad una Fondazione di beneficenza. Donny ha un infarto che gli sarà fatale e Maude avrà quel figlio che tanto desidera.

Edith Gasparini

Commenti

commenti