IN VIAGGIO CON ADELE

Adele

(Sara Serraiocco) è un’anima libera, spesso con la testa fra le nuvole, veste un pigiama rosa con orecchie da coniglio

non si separa mai da un gatto immaginario e colora il suo mondo con post-it dove scrive con sincerità i suoi pensieri. Aldo

(Alessandro Haber) è un cinico attore di teatro, che la carriera porta ad un bivio importante: vestire i panni del Cyrano, cavallo di battaglia per anni, sui palcoscenici nazionali, nel nuovo film sul grande schermo, diretto da Patrice Leconte. Carla

(Isabella Ferrari) agente, amica e occasionale partner intima di Aldo, lo incalza a prepararsi per la volta di Parigi, per confermarsi nel ruolo agognato da protagonista, al fianco di Marion Cotillard. Una partenza ci sarà, a bordo di una vecchia cabrio

dalla Puglia verso Frosinone, per la veglia funebre di Margherita, madre di Adele, di cui Aldo scoprirà esserne il genitore. Il viaggio ‘on the road’ continuerà con meta incerta una nonna scorbutica a cui affidare Adele, un’avida zia ed un fidanzato misterioso. Aldo si ritroverà coinvolto nel bisogno suo e della figlia di un amore che non hanno mai conosciuto, né condiviso

dove un sorriso innocente e due orecchie rosa da coniglietto possono insegnare tanto della vita, per averne meno paura. Alessandro Capitani

firma la sua opera prima ‘IN VIAGGIO CON ADELE’

tra diversità emotiva e psichica e leggerezza dell’essere. Il film ha partecipato ai Festival cinematografici di Roma e Foggia.

Roberta Masi

Commenti

commenti