LELLA COSTA

Voce italiana della celeberrima Reva Shayne

personaggio chiave della soap opera ‘Sentieri’, conduttrice di uno speciale tv dedicato alla vita professionale di Mariangela Melato,

autrice de ‘La libertà di Edith Stein’

(ebrea santificata patrona d’Europa), uno spettacolo omaggio a tutte le ‘traviate’ del mondo, compresa la Signora delle Camelie,

questo e tanto altro nella carriera dell’attrice, scrittrice, doppiatrice Gabriella Costa (in arte Lella),

monologhista che in scena non fa mai mancare storia e quotidianità, comicità e grandi domande, metodo e vissuto. “Si vedeva che era una fuoriclasse, artisticamente parlando – ricorda Maurizio Castiglioni, in riferimento a Lella Costa – erano gli anni ’87/’88 e sul palco del Caffè Teatro provava gli spettacoli ‘Adlib’ e ‘Coincidenze’, che poi sarebbero stati presentati in nazionale, nei teatri“.  

Questa sorta di ‘palestra’, davanti ad un pubblico critico, direi sia rimasto caro a Lella, tanto da trasmetterlo anche sulle pagine di un suo libro, con la frase che legge: ‘Sono le otto di mattina, il telefono suona ed io mi sento ancora intorpidita….la sera prima mi sono esibita a Verghera di Samarate!'”.

La redazione

Commenti

commenti