L’ISPETTORE WALLANDER

‘L’ISPETTORE WALLANDER’

è una serie televisiva poliziesca inglese, girata a Ystad, in Svezia, basata sui romanzi dello scrittore

Henning Mankell, aventi come protagonista l’ispettore della Polizia svedese

Kurk Wallander. A vestire i panni

Kenneth Branagh, in un personaggio complesso, alla continua ricerca del senso della vita, dedito al lavoro e fedele alla giustizia. Mankell definisce le sue opere ‘I romanzi dell’inquietudine svedese’: Wallander vive e lavora nella contea della Scania, avrebbe voluto diventare cantante lirico o fotoreporter, è divorziato da Mona e la figlia Linda ha tentato il suicidio.

Nella prima stagione, trasmessa su Sky Cinema nel 2009 e in chiaro, sulla Rai, nel 2011, Wallander, alle prese con un caso di una ragazza che inspiegabilmente si toglie la vita dandosi fuoco in un campo di colza, scopre un legame con il racket della prostituzione e la tratta delle bianche; in un episodio si parla di informatica, nell’altro è coinvolto l’ispettore Svedberg, uno dei principali collaboratori di Wallander. Nella seconda stagione, trasmessa sempre in chiaro sulla Rai, nello stesso anno, Kurk indagherà su una copia di contadini barbaramente torturati, un magnate della finanza che gestisce i suoi affari dal castello di Farnholm, il corpo di un fiorista strangolato e legato ad un albero nel bosco, il cadavere di un ricercatore universitario che riemerge dalle acque di un lago. Nella terza stagione, trasmessa in prima tv su La Effe, sarà il cane di Wallander a metterci le zampe, disseppellendo, nel giardino della sua casa nuova, resti umani. Per la chiusura stagione, un’indagine sonderà un tipico malessere nordico: il difficile rapporto tra eccessivo laicismo e fanatismo religioso. La quarta ed ultima stagione, trasmessa su La Effe nel 2016 vede un’ambientazione tra Svezia e Sudafrica, nei primi anni ’90, dopo la liberazione di Mandela e il declino del regime dell’apartheid. ‘Lezione d’amore’ e ‘L’uomo inqueto’ sono entrambi tratti dal romanzo ‘L’uomo inqueto’, capitolo conclusivo del percorso professionale dell’ispettore Wallander, prima del ritiro a vita privata. ‘L’ispettore Wallander’ ha ricevuto riconoscimenti

British Academy Television Award, tra gli altri alla Miglior serie drammatica, Miglior attore protagonista, per fotografia e luci. Nel suo lavoro, l’ispettore Wallander è affiancato da ANNE BRITT HOGLUND

interpretata da SARAH SMART e doppiata da BARBARA DE BORTOLI, KALLE SVEDBERG

interpretato da TOM BEARD e doppiato da ENRICO DI TROIA e MAGNUS
MARTINSSON

interpretato da TOM HIDDLESTON e doppiato da DAVID CHEVALIER.

Sergio Galuppi

 

Commenti

commenti