LUCKY

Premiato alla 70a edizione del Festival del Cinema di Locarno, ‘LUCKY’

film, esordio alla regia dell’attore

John Carroll Lynch, è un omaggio all’America del vecchio Far West. A un anno dalla scomparsa del celebre attore caratterista

Harry Dean Stanton, nella pellicola, lo stesso, veste i panni di Lucky, novantenne ossuto, ateo ed impenetrabile che ha sempre vissuto seguendo le proprie regole, fumando un pacchetto di sigarette al giorno e bevendo alcolici. Sopravvissuto a tutti gli amici, l’uomo, dopo una caduta accidentale si ritrova a riflettere sulla sua esistenza arrivando ad un passo dal vero stato di ‘illuminazione’. Lettera d’amore alla carriera artistica di oltre mezzo secolo e alla vita geniale di Stanton, ‘Lucky’ è anche un soffio di poesia sulla solitudine umana, la morte e la spiritualità.

Sergio Galuppi

Commenti

commenti