MASSIMO CONTATI

‘Massimo Contati, nato a Milano, galleratese d’adozione, 35 anni…..compiuti dieci anni fa…’

la battuta di apertura al mio spettacolo: una visione ironica della realtà“.

Quando, un mago, decide di indossare la sua maschera?

Già da bimbo ero particolarmente estroverso; nel lavoro ho abbinato la simpatia alla comicità e alla magia“.

Magia VS Illusionismo...

L’illusionismo è una sfumatura della magia“.

Massimo Contati al Caffè Teatro di Verghera…

Era il 2008 che arrivai alla corte dello storico locale sito in provincia di Varese, diretto da Maurizio Castiglioni…il resto è storia!. Li’ ho appreso…tanto, ho sorriso ed ho fatto sorridere…tanto!“.

Un ricordo di ‘quinta dimensione’ di Max:

Ero stato ingaggiato per esibirmi in un locale del varesotto: arrivato in loco e, trovando ospiti e staff ‘sotto spirito’ mi sono seduto a brindare con i commensali, ho fatto la foto di rito e sono stato compensato a cachet pieno per la magia…di un sorriso!“.

Max e i Fichi d’India:

Sono salito sul palco dell’Arlecchino Show Bar nel 1996 e da li’ la mia carriera ha preso il via. Stimo tantissimo Bruno Arena e Max Cavallari”.

Quali sono gli oggetti più comuni che un mago fa sparire/riapparire?

Carte da gioco, monete, banconote…anche vere“.

Tre cose ‘quasi impossibili’ che vorrebbe apparissero…per magia!

Un figlio maschio (N.B. ho tre femmine); che regnasse un pò più di bene fra la gente; vorrei condurre un programma in prima serata“.

Quanto è presente la comicità nei suoi spettacoli?

Il 99.9%”.

Similitudini e dissonanze tra il suo personaggio del mago, Mr Forest e Raul Cremona:

La bravura di un mago sta nel riuscire a personalizzare il suo modo di stare sul palco davanti ad un pubblico attento“.

Massimo Contati a ‘Italia’s Got Talent’ e ‘Tu si que vales’:

Apparire in tv è ovvio aiuti un personaggio ad essere più popolare. Sono stato apprezzato sia dai giudici che dai telespettatori“.

Sul palco con ‘Il mago che cura il magone’, e…nella vita di tutti i giorni?

Faccio apparire e sparire…pannolini (delle mie figlie) e che siano nate è la magia più grande che un papà mago possa ricevere“.

Max e…il basket:

E’ uno sport che seguo da fan e che pratico a livello amatoriale come Minors“.

Angela Balboni

Commenti

commenti