OPI

Dal suo abitato si scorgono i monti Petroso, Irto, Greco, Marsicano, Amaro e la catena della Camosciara.

OPI è un comune da 408 abitanti, nella provincia dell’Aquila, in Abruzzo, che, visto dall’alto, somiglia ad una goccia

oppure ad un’isola

in mezzo ad un mare verde. Etimologicamente, il nome della località è legato all’immagine della dea dell’abbondanza.

Passeggiando per il centro storico si possono notare le case unite tra di loro e una serie di vicoli detti v’ttal. La chiesa di San Giovanni Battista

è di raffinato stile barocco; particolare il museo dedicato al camoscio appenninico

che popola le zone rocciose del Parco Nazionale dell’Abruzzo. La notte di Natale si ripete il rito del ‘catozze’

con accensione di un grande falò, davanti alla chiesa. Piatto tipico di Opi, la pecora al cotturo;

famoso il Fragolino,

liquore fatto con le fragoline di bosco.

Paola Vezzani

Commenti

commenti