PERVINCA

La PERVINCA maggiore

è una pianta erbacea perenne strisciante appartenente alla Famiglia Apocinacee, Classe Magnoliopsida. L’etimologia del nome è diviso in ‘vinca’ che dal latino ‘vincire’/’legare’ ricorda l’usanza delle fanciulle dell’antica Roma di utilizzarle per intrecciare le proprie ghirlande, e ‘major’ che fa riferimento alle dimensioni rispetto ad altre specie. Con foglie ovato-cordate a margini cigliati, che crescono lungo tutto il fusto, ha grandi fiori viola-lilla con cinque lobi allungati e tondeggianti ed è alta fino a 45 cm. L’habitat della pervinca maggiore sono le zone ombrose del sottobosco dove può formare

ampi cuscini fioriti, su di un terreno ricco ed umido; tollera sia il freddo degli inverni italiani, che il calore delle estati, purchè si trovi in ombra. La riproduzione delle piante di pervinca maggiore avviene per talee, tramite seme o propaggine naturale. Se posizionata al sole, può essere attaccata dal ‘ragnetto rosso’ che si manifesta con numerose pustole sulle foglie, che ingialliscono e muoiono, o dalla ‘ruggine’ che provoca pustole polverulenti.

Anna Magnano

Commenti

commenti