PUPAZZO DI NEVE

Dal cielo scende
imbianca la via
il tempo attende
diventa magia.

Candida e soffice
avvolge in un vortice
un ebbro calice
un diamante complice.

Una carota il naso vede
due rami per le braccia
il pupazzo di neve
l’inverno abbraccia.

Gabriele Marangione

 

Commenti

commenti