ROMINA FALCONI In certi sogni canto nuda

ROMINA FALCONI

è una cantautrice romana che si è avvicinata alla musica con la passione adolescenziale per rhythm  and blues e black music. Il primo riscontro di pubblico e critica è arrivato, presentando il brano ‘Ama’ al

Festival di Sanremo 2007. Nel 2009 Romina ha partecipato come corista

al tour mondiale di Eros Ramazzotti, che si è protratto fino agli inizi 2011 per oltre cento date. L’artista ha poi iniziato una collaborazione con

Immanuel Casto, nel 2014 realizza una trilogia composta dagli EP

‘CERTI SOGNI SI FANNO’ (in cui descrive se stessa), ‘ATTRAVERSO’ (in cui si va a fondo per scoprire quello che prova, che desidera), ‘UN FILO D’ODIO’ ( per evidenziare pensieri taciuti) e, in omaggio alla regista

Lina Wertmuller, l’album di debutto ha per titolo

‘CERTI SOGNI SI FANNO ATTRAVERSO UN FILO D’ODIO’. Per promuovere il disco, la cantante ha intrapreso una tournee nazionale compresa la partecipazione al Gay Pride di Palermo e Firenze e registrato con Casto il singolo ‘Who is afraid of gender?’, brano che sostiene la lotta contro il pregiudizio e la discriminazione di genere, concepito come sigla ufficiale del Gay Village di Roma a cui è seguito il video in cui partecipano Vladimir Luxuria, Alex Di Giorgio ed Eva Grimaldi. Anticipato dal singolo

‘CADONO SAPONETTE’ che osserva il pessimismo che pervade dopo situazioni difficili, è uscito

‘IN CERTI SOGNI CANTO NUDA’: versioni elettroplugged di alcuni pezzi del primo album, tra cui ‘PLAY BOY’, ‘ STUPIDA PAZZA’, ‘ ANIMA’, ‘LA TEMPESTA PERFETTA, ‘IL SEGRETO’, perché come dice Romina: “…canto nuda in alcuni sogni perché è bello, sognando, spogliarsi di tutto”.

Roberta Masi

Commenti

commenti