TUTTI IN CAMPO CON LOTTI

‘TUTTI IN CAMPO CON LOTTI’

è un’anime giapponese diretto da Hiroyoshi Mitsunobu, trasmesso in Italia a partire dal luglio 1986, in 47 episodi e riproposto in replica, fino agli anni ’90. Lotti

è un’amabile adolescente: vive con la madre, che gestisce un piccolo ristorante ed i suoi tre fratelli

il padre, camionista, è morto in un incidente. Il ragazzo, per aiutare economicamente la famiglia, svolge dei lavoretti part-time, tra cui servire bibite calde e spuntini a ricchi manager

che la mattina presto si allenano nel campo da golf, prima di recarsi al lavoro. Uno di questi presuntuosi uomini d’affari sfiderà Lotti (che non ha mai praticato questo sport) a mandare la pallina a oltre centotrenta metri;

il talento del giovane dilettante sarà notato da Gervaso

direttore del Club e padre di Taky

compagna di scuola di Lotti e Kenton

famoso ex campione di golf. La prima partita disputata e vinta contro il signor Orso e la sua donna aggiudicheranno a Lotti un set completo di mazze. Ad un torneo scolastico, Lotti allenerà sostituti di giocatori ammalati, consigliando di usare, al momento dello swing

la parola ‘spaghetti’ come incitazione ad eseguire un movimento perfetto. Seguirà la sfida contro Drake, responsabile delle ammissioni alla scuola di formazione per giocatori professionisti; grazie anche all’interessamento di Kenton, Lotti verrà mandato in anticipo al Sennari Golf Club per allenarsi. Febbricitante

Lotti partecipa alla gara di Barker Town, in attesa degli U.S Open a St. Andrews.

Sandy Favola

Commenti

commenti